STORIA DELLA FILOSOFIA DEL RINASCIMENTO

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
STORIA DELLA FILOSOFIA (M-FIL/06)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Conoscenza approfondita del pensiero filosofico rinascimentale, con particolare riferimento al contesto morale; comprensione e analisi dei testi filosofici neo-stoici e neo-scettici (I descrittore).
Applicazione alle problematiche contemporanee delle tecniche argomentative elaborate dalla filosofia antica e tardo-medievale (II descrittore), capacità di costruire e comunicare argomentazioni relative ai concetti filosofici trattati nel corso nonché di approfondirli in modo autonomo (III, IV e V descrittore)

Contenuti dell'insegnamento

Il corso verte sulla filosofia di Giorgio Gemisto Pletone e del suo scolaro Bessarione, cioè sul ritorno di Platone nell'umanesimo italiano anteriore all'intrapresa ficiniana. Si insisterà soprattutto sugli aspetti politici di questo platonismo tardo-bizantino e sulla critica alla religione cristiana fatta da Pletone, a proposito della quale si mostrerà come essa è un antefatto della critica machiavelliana alla religione.

Bibliografia

Giorgio Gemisto Pletone, Trattato delle virtù; introduzione all'autore e al testo, traduzione, note e apparati di Moreno Neri. Milano : Bompiani Testi a fronte, 2010.

Jonathan Molinari, Libertà e discordia: Pletone, Bressarione, Pico della Mirandola. Bologna : Il mulino, 2015

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Modalità verifica apprendimento

La verifica avverrà attraverso un esame orale nel quale verrà valutata la preparazione individuale e saranno tenute presenti anche le risposte date dagli studenti durante la lettura dei testi a lezione.