FILOSOFIA DELLA MENTE

Docenti: 
HUEMER Wolfgang Andreas
Crediti: 
6
Sede: 
PARMA
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI (M-FIL/05)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre

Obiettivi formativi

1 Conoscenza e capacità di comprensione
Il corso presenta una panoramica sulle posizioni principali del dibattito contemporaneo intorno alla filosofia della percezione e sulle principali opzioni teoretiche della ricerca.

2 Capacità di applicare conoscenze e comprensione
Gli studenti saranno sollecitati a riconoscere, riformulare e criticare argomenti con lo scopo di acquisire gli strumenti necessari per condurre ricerche filosofiche.

3-4-5 Autonomia di giudizio e abilità comunicative, capacità di apprendere
Gli studenti sono invitati a preparare i testi in modo autonomo per essere in grado di presentare gli argomenti principali in relazioni brevi. La supervisione durante il processo di preparazione e stesura della relazione finale da parte del docente aiuterà gli studenti a sviluppare gli strumenti necessari per partecipare in modo autonomo al dibattito filosofico e per imparare e ampliare le loro conoscenze in modo autonomo.

Contenuti dell'insegnamento

Intenzionalità

Programma esteso

Il programma esteso si trova sul sito web del corso a https://elly2020.dusic.unipr.it/course/view.php?id=176

Bibliografia

La bibliografia verrà comunicato prossimamente.

Metodi didattici

Il corso si terrà in modalità online, perciò si potrà seguire le lezioni in diretta via internet su TEAMS che vi permette di interagire e contribuire alla discussione. Inoltre, verranno messo a disposizione le registrazioni delle lezioni sulla pagina del corso (https://elly2020.dusic.unipr.it/course/view.php?id=176).

Durante gli incontri del corso si analizzeranno una serie di testi pertinenti e ci sarà ampia possibilità di approfondire i vari aspetti legati a essi. Il successo del corso dipenderà essenzialmente dalla partecipazione attiva alla discussione di tutti gli studenti che sono caldamente invitati a condividere i loro interessi, perplessità, e dubbi con tutti.

Modalità verifica apprendimento

L’esame consiste nella stesura di un breve elaborato scritto (10-12 cartelle circa, redatto in inglese o in italiano) in cui lo studente deve mostrare la propria capacità di formulare e discutere in modo argomentato un problema filosofico specifico (legato al tema della filosofia dell'intelligenza artificiale), di ricostruire e contrastare gli argomenti pertinenti proposti dai filosofi studiati con il fine di sviluppare un discorso informativo per un lettore interessato ma non esperto. Gli studenti sono invitati a prestare particolare attenzione ai propri mezzi espressivi, all’uso coerente della terminologia tecnica, all’acutezza dell’argomento e alla concisione dello stile.
La parte orale dell’esame consiste in una discussione sulla base della tesina.

Criteri per la valutazione:
30 e lode: eccellente, conoscenze solide, eccellenti capacità espressive, completa comprensione di concetti e argomenti
30: molto buono, conoscenze complete e adeguate, capacità di espressione corretta e bene articolata
27-29: buono, conoscenza soddisfacente, capacità di espressione essenzialmente corretta
24-26: conoscenza abbastanza buona, ma non completa e non sempre corretta
21-23: conoscenza accettabile ma superficiale. Espressione spesso non appropriata
18-21: sufficiente
Meno di 18: insufficiente. La preparazione presenta gravi lacune dal punto di vista dei contenuti, mancanza di chiarezza nell'esposizione, incapacità di comprendere concetti e argomenti

Altre informazioni

Le lezioni del corso si terranno in inglese, ma gli studenti possono fare domande e contributi alla discussione in italiano. (Studenti che dovrebbero non avere conoscenze sufficienti dell'inglese possono concordare un programma alternativo -- analogo al programma dei non-frequentanti -- col docente)